il sonno, bisogno fondamentale per gli esseri umani, nei neonati.

Il sonno dei bambini

Il sonno serve per recuperare le energie spese, e purtroppo spesso i piccoli che fanno fatica a trovare ritmi corretti, condizionano negativamente il riposo di tutta la famiglia.

Chi si trova in uno stato di ansia difficilmente prendera' sonno o lo fara' in maniera soddisfacente ricavandone effettivo ristoro.

Per questo risulta indispensabile fi dai primissimi mesi di vita aiutare i bambini ad acquisire le abitudini corrette che consentano loro di riposare adeguatamente. Ricordando tra l'altro che chi ha acquisito correttamente da piccolissimo le modalita' di un soddisfacente riposo raramente sviluppera nel corso della vita importanti disturbi del sonno.

Il sonno e' una caratteristica molto individuale, dipende dal carattere e dal temperamento, tuttavia alcuni suggerimenti di principio sono sicuramente applicabili a tutte le situazioni.

Il giuorno e la notte per un neonato sono quasi la medesima cosa si sveglia frequentemente e dorme tra le 16 e le 17 ore al giorno distribuite proporzionalmente nell'arco delle 24 ore.

Per aiutare un neonato ad avere un corretto approccio con il sonno bisognerebbe portarlo nell'ambiente deputato al suo riposo dopo che e' stato pulito e ha concluso la sua poppata, si consiglia un luogo tranquillo ma non avulso dalla normale "vita" del resto della casa che fara' da gradito "sottofondo" al riposo. Tra l'altro la mente del neonato comincera' ha far emerger il collegamento tra l'ambiente destinato al riposo e il concetto del dormire.

Specialmente nel secondo trimestre di vita, grazie al progressivo maturare del sistema nervoso, e' opportuno fare acquisire le abitudini corrette. Spesso alla sera gli adulti sono istintivamente portati a giocare molto con i piccoli avendone il tempo e la possibilita' ma sarebbe viceversa auspicabile ridurre le attivita' di gioco per non eccitarlo eccesivamente avendo magari l'avvedutezza di tenerlo in un ambiente tranquillo e poco illuminato.