Le cose che servono per accoglierlo...

Il mondo della mamma

Di solito la previsione di questo importante evento porta alle esagerazioni (specialmente i papa'...) Immediatamente come un uccellino che deve allestire il nido comincia a portare a casa ogni genere di cosa, anche quelle che probabilmente rischiano di servire dopo la cresima...

Vediamo quindi cosa e' consigliabile avere fin dall'inizio e cosa invece sarebbe opportuno rimandare:

Culla, carrozzina e bagnetto servono da subito; quindi pannolini e fasciatoio e, in caso di allattamento artificiale tutto il necessario.(biberon, tettarelle, sterilizzatore e latte in polvere)

La simpatica e coreografica "cesta di vimini" ha la prerogativa di essere facile da trasportare e pratica ma bisogna essere consapevoli che il suo utlizzo si limitera' alle primissime settimane. Pertanto svenarsi per l'acquisto di cose "griffate" potrebbe essere davvero inopportuno.

Per quanto riguarda il lettino sarebbe consigliabile sceglierlo col materasso regolabile in altezza per favorire il lavoro della mamma ed evitare probabili e fastidiosi mal di schiena

Ricordarsi che per qualsivoglia spostamento e' indispensabile dotarsi del seggiolino appositamente progettato per l'auto e tenere presente che il bambino va sempre legato.

Nella prima scelta tra carrozzina e passeggino tener presente che il secondo e' solitamente piu' pratico per gli spostamenti in auto ma di regola la carrozzina risulta piu' confortevole, piu' facile da manovrare e solitamente ripara molto meglio.

A volte e' consigliabile dotarsi di un "interfono" che consenta di percepire prontamente i movimenti e i richiami del bambino quando siete occupati in altri ambienti della casa.

Sulla scelta del materasso del lettino non esistono suggerimenti significativi a parte la necessita' di rispettare la corretta dimensione al fine di scongiurare che il piccolo si possa incastrare tra le sponde e il materasso stesso.

Quanto all'abbigliamento per i primissimi mesi l'ideale e' la classica tutina di cotone pratica da mettere e togliere e comoda anche per l'interessato. Ovviamente le fibre naturali sono preferibili a quelle sintetiche